i Marta sui Tubi tornano ad essere un trio

    Attraverso la loro pagina Facebook i Marta sui Tubi il 4 giugno hanno annunciato di essere tornati alla formazione “storica” in trio. Questo il testo integrale del messaggio:

    Quello che stiamo per comunicarvi è importante, delicato e doloroso.
    Abbiamo recentemente affrontato il Muscoli e Dei Tour, nella formazione “storica” in trio: Giovanni, Carmelo e Ivan. Al termine del breve giro di date abbiamo preso coscienza di tutto quello che già avevamo percepito durante le prove, cioè che il prossimo capitolo dei Marta sui Tubi sarà in trio.
    Mattia Boschi e Paolo Pischedda sono fratelli e compagni di infinite avventure e concerti dal 2008 ad oggi. Abbiamo seguito un percorso che ha portato la band ad essere un quartetto e poi un quintetto, facendoci evolvere artisticamente e togliendoci numerose soddisfazioni.
    Sentiamo che quel percorso è giunto al termine ed è il momento che Marta cambi nuovamente pelle, faccia un disco diverso che sorprenda prima di tutto noi stessi e mescoli le carte in tavola.
    Vogliamo correre dei rischi, e sentiamo che nel trio c’è tutto quello che serve per questa nuova strada da percorrere, sapendo che alcuni ci rimarranno male e altri smetteranno di ascoltarci…ma fa parte del gioco.
    Ci teniamo a sottolineare che non ci sono problemi personali tra noi e che questo nuovo inizio non preclude future collaborazioni con Paolo e Mattia ma, in questo momento, sentiamo che la scelta di ripartire con l’ossatura essenziale è la cosa giusta da fare.
    Quindi un grande grazie a Paolo e Mattia per il loro prezioso contributo in questi anni passati insieme in saletta/studio, in furgone e sui palchi, li ringraziamo anche per avere accettato con la professionalità che li contraddistingue questa nostra scomoda decisione.
    La data di stasera a Rio Saliceto (RE) sarà l’ultima in quintetto, tutte le prossime saranno in trio.
    Fino ad oggi abbiamo fatto ogni cosa senza filtri, condividendo con tutti voi gioie e dolori, trionfi ed errori.
    Anche questa volta non saremo da meno.

    Le cose cambiano rapide più dei perché

    Foto di Federico Pini

     

    8 commenti

    1. “those who say whe will head for another election in 2009 if Harper doesn’t get his majority are probably right.”But won’t the Libs be even more broke than they are now?

    2. http://www./ scrive:

      Very curious sun-bleached carnival and beach colors. It’s… sort of spooky pastel sand-and-seaweed colors, if that makes sense. And so forth. Juan called it “beautiful and a little spooky” when he saw it this afternoon.

    3. It’s a pleasure to find someone who can think so clearly

    4. Basia! Rozłożyłaś mnie na łopatki tymi łapkami! Zwłaszcza tą futrzaną, co tak z boku nieśmiało "spoziera"! A nadzienie "gratis" to prawdziwa promocja:) Całusy Basiu!

    5. http://www./ scrive:

      please could you send me some info re the Solarshield paint. I cant locate a distributor in South Africa – do you remember where you bought it?Since posting the info in june 2009 do you have any more ideas about its effectiveness?brgdsChris

    6. Hi, i believe that i noticed you visited my website thus i got here to return the want?.I’m attempting to in finding things to enhance my website!I suppose its adequate to use a few of your ideas!!

    7. cheap insurance scrive:

      W Polsce wybieramy Prezydenta na 5 lat, bo rozumiem, że piszesz o Polsce, bo rola Prezydenta USA jest porównywalna do królowej Elżbiety, ale I, czyli ma pełnię władzy w swoim reku.

    8. Modesto scrive:

      Your review is good as ayawls – telling the theme, suggesting the story outlines and creating interest to watch the movie. One thing to correct in the post – cast of Dil Chahta hai is Akshay khanna not Rahul apart from Aamir & saif.

    Scrivi un commento